Pinocchio spiegato ai bambini

Lezione morale di Pinocchio

Le avventure di Pinocchio è in parte un racconto d'avventura, in parte un'allegoria morale, ed è del tutto magistrale. È un commento toccante sulla natura umana ridimensionata alla comprensione di un bambino. Pinocchio è la rappresentazione di ogni bambino: dispettoso, tentato di creare problemi, ma anche capace di essere buono. Fin dall'inizio, con Geppetto che dà una forma a Pinocchio e vende il suo cappotto per mandarlo a scuola, l'autore introduce nella mente dei bambini l'idea che i genitori li hanno creati, li amano e si sacrificano per loro. Il modo in cui Pinocchio abusa di questa fiducia (vendendo il suo libro di scuola per entrare nel Gran Teatro delle Marionette) lo mette nei guai: il burattinaio (Mangiafuoco) vuole bruciarlo. Questo tipo di causalità disobbedienza-conseguenza negativa comincia già a radicarsi nella mente del bambino che ascolta.

L'incontro con il grillo parlante rivela la naturale disinclinazione ad ascoltare i consigli delle persone più grandi, e lo sfogo di frustrazione di Pinocchio è tipico dei capricci dei bambini. La morte del grillo, però, dovrebbe informare i bambini in ascolto della gravità dei loro sfoghi: pensando solo a se stessi, potrebbero danneggiare gli altri.

Fatti su Pinocchio

Pinocchio (/pɪˈnoʊkioʊ/ pin-OH-kee-oh,[1] italiano: [piˈnɔkkjo]) è un personaggio immaginario protagonista del romanzo per bambini Le avventure di Pinocchio (1883) dello scrittore italiano Carlo Collodi di Firenze, Toscana. [2][3] Pinocchio è stato scolpito da un intagliatore di nome Geppetto in un villaggio toscano. Viene creato come burattino di legno, ma sogna di diventare un ragazzo vero. È noto per il suo lungo naso, che cresce quando mente.[4]

Pinocchio è un'icona culturale e uno dei personaggi più reimmaginati della letteratura per ragazzi. La sua storia è stata adattata in molti altri media, in particolare nel film Pinocchio della Disney del 1940.[5] Collodi ha spesso usato il dialetto italiano toscano nel suo libro. Il nome Pinocchio potrebbe derivare dalla rara forma toscana pinocchio ("pinolo") o costruito da pino ("pino, legno di pino") e occhio ("occhio").

  Come spiegare l ombra ai bambini

La caratterizzazione di Pinocchio varia a seconda delle interpretazioni, ma diversi aspetti sono coerenti in tutti gli adattamenti: Pinocchio è un burattino animato e senziente, il creatore di Pinocchio è Geppetto e il naso di Pinocchio cresce quando mente[6].

Riassunto della storia di Pinocchio

Il libro originale è ancora più spaventoso. Come dice del Toro, ci sono stati una sessantina di film su Pinocchio e "anche prima di vedere il film Disney lo vedevo nei libri da colorare e nei libri illustrati". Ma il romanzo si distingue da tutti come uno dei classici più strani e inquietanti della letteratura per l'infanzia.Il racconto più noto della storia di Pinocchio è ancora il cartone animato Disney del 1940, di cui quest'anno è stato realizzato un remake in live-action (Credit: Disney / Getty Images)L'autore è Carlo Lorenzini, che prese il suo pseudonimo, Carlo Collodi, dalla città natale della madre. Funzionario, giornalista politico e scrittore, nel 1875 fu assunto da un editore fiorentino per tradurre una selezione di fiabe francesi del XVII e XVIII secolo. Il volume ebbe un tale successo che a Collodi fu chiesto di scrivere altre storie per bambini, preferibilmente con forti messaggi morali. Nel 1881, La storia di un burattino fu pubblicata a puntate settimanali su un giornale per bambini.

Chi conosce Pinocchio solo per le sue incarnazioni sullo schermo deve fare attenzione. Geppetto è più povero di quanto non sia nei film Disney o in quello di del Toro: ha un fuoco dipinto sul muro perché non può permettersi il combustibile per uno vero. Il personaggio che conosciamo come Grillo Parlante, o Sebastian J. Cricket (Ewan McGregor) nella versione di del Toro, è semplicemente il Grillo Parlante. E dura in tutto due pagine prima che Pinocchio gli tiri una mazza e "rimanga attaccato al muro come un morto". La Fata Turchina è una bambina fantasma che parla "senza muovere le labbra... con una voce flebile che sembrava venire dall'altro mondo". Il Gatto e la Volpe legano Pinocchio a una quercia. "Il cappio, che si stringeva sempre più intorno al suo collo, lo stava soffocando", scrive Collodi. "La Storia di un burattino di Carlo Collodi fu pubblicata originariamente nel 1881 come serie settimanale su un giornale per bambini (Credit: Alamy)Per rendere la situazione ancora più triste, questa poteva essere la fine della storia. Collodi aveva pianificato di lasciare il suo sfortunato eroe penzolante dal cappio, e solo quando i lettori implorarono ulteriori puntate il serial fu ripreso quattro mesi dopo. La sezione successiva non è altrettanto macabra: la bambina morta rinasce come fata. Ma è comunque una stranezza che lascia perplessi. Perché Pinocchio ha un breve incontro con un serpente gigante che ride fino a morire?

  Israele e palestina spiegata ai bambini

Qual è la storia di Pinocchio

Pinocchio 2022 è sicuro per i bambini? Il nuovo film Pinocchio 2022 in live action su Disney+ è adatto ai bambini? Leggete la recensione del film Pinocchio - Sicuro per i bambini?, una guida onesta per i genitori al nuovissimo film Disney con Tom Hanks, in streaming in esclusiva su Disney+. Niente spoiler! #Pinocchio Può contenere link commissionati.

  Spiegare la pioggia ai bambini

Qualcuno è cresciuto guardando il film d'animazione del 1940, adattamento di un libro per bambini della Disney, senza avere la minima idea di quanto fosse SCHIFOSO per i bambini? Il fumo dei sigari, il consumo di birra, i furti, il caos, le fughe (ve lo ricordate, negazionisti di Turning Red?) e tutto questo a parte gli enormi problemi di salute mentale. Era strano all'epoca e ancora più inquietante da guardare ora, da adulti.

Tutto questo per dire che non riesco a pensare a una sola persona che dichiari Pinocchio come il suo film Disney preferito. Ma siamo nel 2022 e i film Disney in live-action sono ancora la tendenza. (Con Tom Hanks a bordo, si può solo "augurare a una stella" che Pinocchio sia uno di quei pochi e lontani film reimmaginati in live-action che catturano davvero i nostri cuori.

Go up