Come spiegare gli angoli ai bambini della scuola primaria

Rivoluzione

L'utilizzo di un'istruzione multisensoriale rende sempre la lezione più coinvolgente e divertente per gli studenti. Infatti, una delle mie modalità di apprendimento preferite da integrare nell'insegnamento è la cinestesia o il movimento. Per molti studenti stare fermi non favorisce l'apprendimento, mentre altri hanno bisogno di far muovere il corpo e di far circolare il sangue di tanto in tanto per concentrarsi completamente sulla lezione.

Uno dei miei argomenti preferiti da insegnare sono i diversi tipi di angoli e linee. Mi piace trattare questi concetti con un PowerPoint multisensoriale e interattivo che ho creato, poi faccio in modo che gli studenti usino i canti e i loro corpi per codificare le informazioni. Proprio questa settimana ho creato un video gratuito su YouTube, in cui condivido alcune divertenti idee di attività per linee e angoli.

Introduzione agli angoli

Sebbene i bambini percepiscano accuratamente le forme e lo spazio nel loro ambiente quotidiano, i bambini in età prescolare, dai tre ai cinque anni circa, devono imparare a riflettere su questi argomenti.  Il nostro principale obiettivo educativo dovrebbe essere quello di promuovere la comprensione della geometria di base.

La geometria comprende due componenti principali.  Una è il ragionamento sulle forme. Impariamo, ad esempio, che i triangoli devono avere tre lati retti e tre angoli, ma gli angoli possono essere stretti o larghi, e i triangoli possono essere alti o corti, rossi o blu, o inclinati in qualsiasi modo.  La seconda componente è la riflessione sullo spazio.  Impariamo come gli oggetti si relazionano tra loro e con noi nello spazio: la palla è sopra il divano, il divano è sotto la palla e noi siamo di fronte a entrambi.

  Coscienza da spiegare ai bambini

Sebbene i bambini percepiscano accuratamente la forma e lo spazio nei loro ambienti quotidiani, i bambini in età prescolare, dai tre ai cinque anni circa, devono imparare a riflettere su questi argomenti.  Il nostro principale obiettivo educativo dovrebbe essere quello di promuovere la comprensione della geometria di base.

Angoli verticali

Abbiamo appena concluso la nostra unità matematica sugli angoli e mi è venuto in mente quanto ci siamo divertiti nelle ultime settimane! Ecco alcuni esercizi di apprendimento per l'insegnamento degli angoli che ho trovato molto divertenti e molto utili. Tenete presente che li ho usati con gli studenti del quarto anno e non sempre con l'intera classe. Tenete conto delle esigenze individuali dei vostri studenti prima di scegliere di adottare uno di questi.

Un'unità sugli angoli è l'occasione ideale per introdurre i vostri studenti (e forse anche voi stessi) alle basi del coding. È relativamente facile creare animazioni che dimostrino concetti particolari. Abbiamo usato Scratch all'inizio dell'unità perché volevo rafforzare il concetto di angoli. Non sono "due linee che si uniscono" o la distanza tra due linee; gli angoli misurano la rotazione. In Scratch ci sono comandi per questo. Con una conoscenza di base dei gradi e molta perseveranza e capacità di risolvere i problemi, gli studenti possono creare animazioni che aiuteranno se stessi e gli altri. Cliccate qui per vedere le animazioni finali dei miei studenti. I loro risultati finali possono sembrare semplici, ma fate clic su 'vedi dentro' per capire la complessità del pensiero che li ha portati a realizzarli.

  Comunità spiegata ai bambini

Tipi di angoli per bambini

Quando due linee rette si uniscono, formano un angolo. Le due rette sono chiamate lati dell'angolo e si incontrano in un punto. Anche una superficie piana (chiamata piano) forma un angolo quando ne incontra un'altra.

Per rappresentare un angolo si usano talvolta lettere greche come (alfa), (beta), (gamma) e (theta). Un angolo indica lo spazio tra i suoi lati o la quantità di rotazione necessaria per far coincidere un lato con l'altro.

Per misurare le dimensioni di un angolo, si utilizzano unità di misura chiamate gradi. Il grado è un'unità standard e si usa il simbolo ° dopo un numero per indicare che si tratta di un numero di gradi. Possiamo usare un numero decimale o una frazione per una parte del grado, ma un grado può anche essere diviso in 60 minuti (1° = 60') e un minuto può essere diviso in 60 secondi (1' = 60"). Quindi 22,5°, 221⁄2° e 22° 30' sono tutti lo stesso angolo.

  Vangelo di domenica spiegato ai bambini

Gli angoli sono studiati in geometria, dove un angolo in cui i bordi si incontrano è spesso chiamato vertice. Per esempio, i tre lati di un triangolo sono i suoi spigoli e due degli spigoli si incontrano in ogni vertice. Allo stesso modo, due dei sei lati (o facce) di un cubo si incontrano in ciascuno dei suoi dodici spigoli e tre spigoli si incontrano in ciascuno dei suoi otto angoli (o vertici, che è la versione plurale di vertex).

Go up