Come spiegare l importanza della differenza ai bambini

Confrontare e contrastare le diverse fasi dello sviluppo del bambino

Inoltre, aiuta i bambini a capire che siamo tutti esseri umani, nonostante le differenze nell'aspetto o nel modo di vestire, di mangiare o di festeggiare. I giochi e le attività offrono ai bambini un modo divertente per imparare le differenze e le somiglianze tra le persone e per introdurre il concetto di diversità. In questo modo si possono introdurre tutti i tipi di differenze, come la razza, la religione, la lingua, le tradizioni e il genere.

Quando i bambini notano le differenze tra le persone? All'età di circa 2 anni, i bambini iniziano a notare le differenze di genere e di razza. A 2 anni e mezzo circa, i bambini imparano le etichette di genere (maschio/femmina) e il nome dei colori, che iniziano ad applicare al colore della pelle. Intorno ai 3 anni, i bambini notano le disabilità fisiche. A circa 4-5 anni, iniziano a mostrare comportamenti adeguati al genere e a temere le differenze.

Gli abbinamenti dei colori della pelle aiutano i bambini a conoscere le diverse tonalità della pelle e le origini etniche.Cosa serve:Calze di nylon al ginocchio di varie tonalità come l'abbronzatura, il nero, il bianco, il rosa, il giallo e il rossoCosa fare:Incoraggiare i bambini a provare le calze di nylon sulle mani, sulle braccia o sui piedi. Fate delle domande per aiutare i bambini a prendere coscienza del colore della pelle: "Riesci a trovare una calza dello stesso colore della tua pelle?". Fate provare ai bambini un altro colore e chiedete loro: "È più chiaro o più scuro del colore della vostra pelle?".

Come spieghereste la diversità culturale a un bambino

Con le tante "informazioni" disponibili al giorno d'oggi e le "fonti" apparentemente infinite, può essere difficile per i bambini e anche per gli adulti vagliare e separare i fatti oggettivi e imparziali dalle opinioni personali e soggettive. È quindi più che mai importante insegnare ai bambini la differenza tra fatti e opinioni. La comprensione di questi concetti aiuterà i bambini a sviluppare capacità di pensiero critico e di ragionamento, oltre a prepararli a utilizzare modi diversi per interpretare ed esprimere i propri pensieri e sentimenti.

  Che cos è l arte l arte spiegata ai bambini didattica

La maggior parte degli adulti comprende la differenza tra fatti e opinioni, ma può essere difficile per loro insegnare questi concetti ai bambini. Fortunatamente, esistono metodi semplici per spiegare la differenza in modo che i bambini possano capire:

I fatti sono oggettivi e contengono informazioni che possono essere dimostrate come vere o non vere. Si basano su informazioni, non su sentimenti. Le opinioni sono soggettive e non possono essere dimostrate come vere o false. Si basano su sentimenti che non sono necessariamente giusti o sbagliati. Con le opinioni si può essere d'accordo o meno con l'affermazione. Con i fatti, si può stabilire se l'affermazione è vera o falsa.

Insegnare somiglianze e differenze alla scuola dell'infanzia

Scoprite come la capacità dei bambini di notare le differenze e le somiglianze che li circondano sia fondamentale per il loro sviluppo. In questo breve documento, i visitatori a domicilio impareranno come gli adulti possono facilitare l'osservazione del mondo da parte dei bambini. Scoprite le informazioni più aggiornate per rispondere a: "Cosa dice la ricerca?"; "Cosa sembra?"; e "Prova questo!". Inoltre, trovate Connecting at Home, una risorsa che offre alle famiglie suggerimenti facili da sperimentare per aiutare i bambini a notare ed elaborare il mondo che li circonda.

I bambini sono straordinariamente bravi a osservare le differenze nel mondo. Si tratta di un'importante strategia di apprendimento per lo sviluppo. Gli adulti possono aiutare i bambini a dare un senso alle differenze parlando con loro di ciò che osservano.

  La speranza spiegata ai bambini

Per i bambini è importante notare le differenze e le somiglianze nel mondo. È così che imparano. Coinvolgete i bambini in conversazioni sulle differenze e le somiglianze tra persone, luoghi e cose. Siate aperti alle loro domande e osservazioni.

Parlate delle vostre tradizioni familiari con i vostri figli. Perché mangiate il cibo che mangiate in certe festività? Cosa c'è in casa vostra che rappresenta la vostra cultura? Quali tradizioni mantenete? Perché sono significative? Esplorate i cibi e la musica di altre culture e comunità.

Attività di celebrazione delle differenze

Quando parlarne con vostro figlio Cercate di non pensare che si tratti di una conversazione unica. È importante parlare spesso delle differenze di apprendimento e di pensiero quando il bambino cresce. Questo aiuta voi e vostro figlio a rimanere in contatto. Inoltre, fa sì che il messaggio rimanga impresso, aiutando il bambino a sviluppare un'autostima positiva.

La prima conversazione è solo l'inizio. Man mano che il bambino inizia a capire di più e diventa più consapevole di sé, le conversazioni si arricchiscono. Spesso diventano anche più facili. Questo dialogo aperto crea fiducia. All'inizio, cercate di mantenere le cose semplici. L'uso di termini clinici o di diagnosi può avvenire in un secondo momento, se lo si ritiene opportuno.

Cosa dire al bambinoI bambini di tutte le età sono molto attenti. Anche i bambini più piccoli sanno se certe cose sono più difficili per loro rispetto ad altri bambini. Sanno anche in cosa sono bravi o cosa è più facile per loro rispetto agli altri bambini.

  Articoli costituzione italiana spiegata ai bambini

I bambini che imparano e pensano in modo diverso possono temere di essere "stupidi".  Parlate con vostro figlio dell'idea di pensare in modo diverso. O che il cervello di vostro figlio è "cablato" in modo diverso. Il punto fondamentale è che imparare e pensare in modo diverso non significa che qualcuno non sia intelligente. Potete anche indicare scienziati e autori che imparano e pensano in modo diverso. "Le vostre sfide non vi definiscono".

Go up