Confessioni cristiane spiegate ai bambini

Tutto sulla Chiesa cattolica

I cristiani sono persone che credono che Gesù Cristo sia il Figlio di Dio e che seguono i suoi insegnamenti e quelli delle chiese cristiane sorte dopo la sua morte. I cristiani credono che Gesù sia risorto dai morti e sia apparso ai suoi discepoli (seguaci) per mostrare a tutti che esiste un'altra vita con un Dio unico, eterno e amorevole.

I Romani perseguitarono i cristiani e divenne pericoloso per loro incontrarsi. Così i cristiani escogitarono un codice segreto. Disegnarono un mezzo pesce sulla sabbia. Se una persona completava il pesce, sapevano che anche lei era un credente. Sotto il segno del pesce i cristiani scrissero la parola greca fish.

Il cristianesimo condivide una serie di credenze e pratiche con altre religioni, in particolare con l'ebraismo e l'islam. Con l'ebraismo e l'islam, i cristiani credono in un unico Dio, che ha creato l'universo e tutto ciò che vi è contenuto. Tutti credono che questo Dio sia attivo nella storia, guidando e insegnando al suo popolo.

Il cristianesimo e l'ebraismo condividono le stesse radici. L'Antico Testamento e la Torah (Libro sacro ebraico) hanno lo stesso contenuto. Gli ebrei attendono la venuta di un Messia o Salvatore, mentre i cristiani credono che Gesù Cristo sia stato il Salvatore e attendono ora la sua seconda venuta.

Come si spiega la denominazione a un bambino?

La parola denominazione è usata per un grande gruppo di persone cristiane in tutto il mondo che usano lo stesso nome, lo stesso tipo di organizzazione e hanno le stesse credenze (o molto simili). Il cristianesimo è diviso in dieci gruppi principali.

Come si spiega il cristianesimo a un bambino?

I cristiani seguono gli insegnamenti di Gesù Cristo, predicatore e guaritore vissuto in Medio Oriente più di 2000 anni fa. I cristiani credono che Gesù fosse il Figlio di Dio, inviato sulla terra per salvare le persone morendo sulla croce e assumendo la punizione per i loro peccati.

Elenco delle credenze cattoliche

Fatti sulle denominazioni cristiane per i bambini Fatti dell'enciclopedia dei bambiniIl termine denominazione è usato per indicare un grande gruppo di persone cristiane in tutto il mondo che usano lo stesso nome, lo stesso tipo di organizzazione e hanno le stesse credenze (o molto simili). Il cristianesimo è diviso in dieci gruppi principali. Questi gruppi si sono tutti diramati in date diverse dal cristianesimo primitivo fondato dai seguaci di Gesù. Le scissioni sono avvenute generalmente perché non riuscivano ad accordarsi su alcune credenze o pratiche. I gruppi si sono poi divisi in gruppi più piccoli. Ogni gruppo che ha un nome proprio è una "denominazione". La parola "denominazione" significa "avere un nome".

I rami evangelici e non trinitari del cristianesimo sono molto più divisi degli altri. Ogni chiesa evangelica separata è spesso chiamata "denominazione". Mentre la Chiesa cattolica romana guarda a un unico leader terreno, il Papa, e ha credenze simili in tutto il mondo, le varie denominazioni protestanti non guardano a un unico leader e talvolta hanno credenze molto diverse tra loro.

Feedback

Le singole denominazioni variano molto nel grado di riconoscimento reciproco. Diversi gruppi affermano di essere i diretti e unici successori autentici della Chiesa fondata da Gesù Cristo nel I secolo d.C.. Altri, invece, credono nel denominazionalismo, dove alcuni o tutti i gruppi cristiani sono chiese legittime della stessa religione, indipendentemente dalle loro etichette, credenze e pratiche distintive. A causa di questo concetto, alcuni organismi cristiani rifiutano il termine "denominazione" per descriversi, per evitare di implicare un'equivalenza con altre chiese o denominazioni.

I cristiani hanno diverse dottrine sulla Chiesa (il corpo di fedeli che credono sia stato istituito da Gesù Cristo) e su come la Chiesa divina corrisponda alle denominazioni cristiane. Le denominazioni cattolica romana, ortodossa orientale, ortodossa orientale e Chiesa d'Oriente ritengono che solo la loro specifica organizzazione rappresenti fedelmente l'unica Chiesa santa, cattolica e apostolica, escludendo tutte le altre. I protestanti del XVI secolo si sono separati dalla Chiesa cattolica in seguito alla Riforma, un movimento contro le dottrine e le pratiche cattoliche che i riformatori consideravano in violazione della Bibbia. [17][18][19] In genere, i membri delle varie denominazioni si riconoscono reciprocamente come cristiani, almeno nella misura in cui hanno battesimi reciprocamente riconosciuti e riconoscono punti di vista storicamente ortodossi, tra cui la divinità di Gesù e le dottrine del peccato e della salvezza, anche se ostacoli dottrinali ed ecclesiologici impediscono la piena comunione tra le chiese.

  Cerimonia mercoledì delle ceneri spiegato ai bambini

Religioni del mondo per bambini/cristianesimo

Queste chiese sono sorte durante l'epoca della riforma, in particolare in Svizzera e nei Paesi Bassi. Un gruppo di singoli riformatori non era d'accordo con il battesimo dei neonati praticato dal riformatore svizzero Ulrich Zwingli (per maggiori informazioni si veda la sezione "I riformatori"). Questo gruppo di individui era noto come anabattisti (letteralmente: "ribattezzatori"), in quanto ponevano l'accento sul battesimo degli adulti.

Le chiese anglicane comprendono quelle che seguono le usanze e le pratiche consolidate della Chiesa d'Inghilterra. In alcuni Paesi (soprattutto negli Stati Uniti) sono note come chiese episcopali, dal greco episcopos: "vescovo". Si stima che ci siano 70 milioni di anglicani in tutto il mondo. Tutte le chiese anglicane considerano la Chiesa d'Inghilterra come chiesa madre e l'arcivescovo di Canterbury come capo simbolico. Tuttavia, l'arcivescovo non esercita alcuna influenza di controllo al di fuori dell'Inghilterra: il suo è un primato d'onore e non di giurisdizione.

  Come spiegare la grande guerra ai bambini

La prima chiesa battista fu fondata ad Amsterdam nel 1609 da John Smyth (1554-1612 circa). Le chiese battiste si distinguono per l'enfasi posta sul battesimo per confessione di fede (detto battesimo del credente) e per l'immersione completa nell'acqua, piuttosto che per aspersione. I neonati non vengono battezzati ma "consacrati" a Cristo con una cerimonia. Una volta che il bambino è abbastanza grande da professare chiaramente la fede, può essere battezzato e diventare membro a tutti gli effetti della Chiesa. I battisti sono oltre 40 milioni in tutto il mondo, di cui oltre 30 milioni negli Stati Uniti.

Go up