Cosa sta succedendo in ucraina spiegato ai bambini

La guerra in Ucraina spiegata in modo semplice

Come i bambini in Ucraina stanno affrontando la guerra in Russia: Due psicologi in Ucraina raccontano ciò che sentono dai bambini traumatizzati e come dare sostegno a questi ragazzi. Anche se nel caos della guerra, questo può essere un compito scoraggiante.

Kate, la figlia di 10 anni di Hanna Usatenko, teme che la guerra in Ucraina le faccia perdere la memoria. Ha sentito il suono assordante dei razzi. È dovuta fuggire dalla sua casa di Kiev con il padre e la sorella di 12 anni, mentre la madre, psicologa, psicoterapeuta e infermiera, è rimasta a fare volontariato negli ospedali locali. Circa una settimana dopo l'inizio della guerra, Kate chiamò sua madre e le disse che aveva difficoltà a concentrarsi quando leggeva i suoi libri. Ha persino "scaricato un test del QI per verificare se fosse meno intelligente di un tempo", dice Usatenko, 40 anni.

Usatenko, che tratta sia bambini che adulti nel suo studio di psicoterapia, ha spiegato alla figlia: "Hai un'ansia elevata. E quando le persone hanno un'ansia elevata, è normale che siano smemorate". Tiene sempre con sé un quaderno per annotare tutto e ha detto alla figlia di fare lo stesso. Anche se Usatenko non è fisicamente con le sue figlie, le chiama più volte al giorno per sapere come stanno. "Parliamo molto. Chiedo loro come si sentono. Cosa vedono", dice.

Cosa sta succedendo in Ucraina ai bambini?

Cosa sta succedendo in Ucraina? Milioni di bambini hanno bisogno di assistenza umanitaria perché continuano a subire le conseguenze mortali di una guerra brutale che non hanno causato loro. La guerra ha scatenato sfollamenti su una scala e una velocità mai viste dalla Seconda guerra mondiale, con un impatto di vasta portata in tutta la regione e oltre.

Perché la Russia ha preso i bambini dall'Ucraina?

Il suo governo ha usato i bambini - compresi quelli malati, poveri e orfani - come parte di una campagna di propaganda che presenta la Russia come un salvatore caritatevole. Attraverso interviste con genitori, funzionari, medici e bambini in Ucraina e in Russia, il New York Times ha identificato diversi bambini che sono stati portati via.

  Come spiegare i rebus ai bambini

Come si spiega la guerra a un bambino di 6 anni?

Dalla scuola materna agli 8 anni

Deve essere breve e chiaro. I messaggi potrebbero includere: "C'è una guerra lontana dove ci sono soldati americani. Siamo al sicuro, ma è un problema importante". "Se vi fanno un'altra domanda, rispondete in modo semplice e rafforzate il vostro valore".

Spiegare l'Ucraina a un bambino nel parco giochi

I bambini e le famiglie dell'Ucraina hanno sopportato più di nove mesi di crescente devastazione e sfollamento. I bambini continuano a essere uccisi, feriti e profondamente traumatizzati dalla violenza che li circonda. Scuole, ospedali e altre infrastrutture civili da cui dipendono continuano a essere danneggiate o distrutte. Le famiglie sono state separate e le vite strappate.

Milioni di bambini hanno bisogno di assistenza umanitaria perché continuano a subire le conseguenze mortali di una guerra brutale che non hanno causato loro. La guerra ha scatenato sfollamenti su una scala e una velocità mai viste dalla Seconda Guerra Mondiale, con un impatto di vasta portata in tutta la regione e oltre. Al 20 dicembre, circa 7,9 milioni di rifugiati provenienti dall'Ucraina erano stati registrati in tutta Europa, mentre altri milioni di persone erano sfollate all'interno del Paese.

Gli sfollamenti su larga scala che si stanno verificando potrebbero avere conseguenze durature per le generazioni a venire. I bambini che fuggono dalla guerra in Ucraina sono a maggior rischio di traffico e sfruttamento di esseri umani. Gli attacchi con armi esplosive nelle aree urbane popolate hanno causato vittime civili, tra cui bambini, e danni considerevoli alle infrastrutture e ai servizi essenziali.  I continui attacchi alle infrastrutture energetiche critiche in Ucraina hanno lasciato quasi ogni bambino in Ucraina - quasi sette milioni di bambini - senza un accesso duraturo all'elettricità, al riscaldamento e all'acqua, esponendoli a un rischio maggiore quando le temperature continuano a scendere e l'inverno si fa più intenso.

  Come spiegare il calendario ai bambini

Russia-Ucraina spiegata in modo semplice

Un nonno abbraccia i suoi giovani nipoti. La dottoressa Meg Meeker spiega: "Molti genitori (o nonni) cadono nella trappola di parlare troppo, di dare troppe informazioni che i bambini non possono gestire o capire" quando si tratta di situazioni come la guerra o le tragedie.

(iStock) "Mi è capitato di dover parlare con bambini di tutte le età (o con genitori allenatori) di guerre o tragedie nazionali", ha detto la dott.ssa Meeker.  Per cercare di essere d'aiuto e offrire rassicurazioni dove necessario, ecco alcuni dei consigli che la dottoressa Meeker ha condiviso con i genitori alla luce degli eventi che si stanno verificando in Europa. Se il bambino ha meno di 7-8 anni, non dire nulla a meno che non lo chieda, consiglia la dottoressa Meeker.  "I bambini non riescono a elaborare questioni così complesse e iniziano a preoccuparsi che la mamma o il papà possano morire".

(iStock)Mantenete il dialogo semplice. Se un bambino ha un'età compresa tra gli 8 e gli 11 anni, probabilmente verrà a conoscenza di ciò che sta accadendo al telegiornale o a scuola, "quindi potrebbe essere necessario discutere", ha detto la dottoressa Meeker.  Suggerimenti per qualsiasi discussione: "Mantenete il dialogo molto semplice", ha detto il dottor Meeker. "Quando i bambini vedono scene di guerra o sentono parlare di guerra ripetutamente, rimangono traumatizzati", ha detto la dottoressa Meeker.    Spiega: "Molti genitori cadono nella trappola di parlare troppo, di dare troppe informazioni che i bambini non possono gestire o capire. Quindi rassicurateli sul fatto che la guerra non arriverà qui: anche in questo caso, si preoccupano più della loro vita e di quella dei loro genitori che di quella degli altri che combattono". Se fanno domande, rispondete, ma mantenete le cose semplici. Ricordate che non sono in grado di elaborare situazioni complesse come gli adulti". "Quando i bambini vedono scene di guerra o sentono parlare di guerra ripetutamente, rimangono traumatizzati", ha detto il dottor Meeker. La situazione può anche essere ingigantita nella loro mente.

La guerra in Ucraina spiegata agli studenti

Con l'intensificarsi delle ostilità in Ucraina, i bambini possono vedere e sentire cose sulla crisi nei telegiornali, provocando sentimenti di incertezza, ansia e paura che i genitori e gli assistenti devono affrontare, avvertono gli psicologi di Save the Children.

  Come spiegare latitudine e longitudine ai bambini

Ane Lemche, psicologa e consulente per l'infanzia di Save the Children, ha dichiarato che i bambini di tutto il mondo potrebbero non comprendere appieno ciò che sta accadendo in Ucraina e potrebbero avere domande sulle immagini, le storie e le conversazioni a cui sono esposti.

Precedenti ricerche di Save the Children in conflitti come l'Iraq e la Siria hanno rivelato testimonianze strazianti di bambini terrorizzati dai bombardamenti e dagli attacchi aerei, ansiosi per il futuro e sconvolti per non poter andare a scuola. La maggior parte dei bambini ha mostrato segni di grave disagio emotivo.

"Ciò che sta accadendo in Ucraina può essere spaventoso sia per i bambini che per gli adulti. Ignorare o evitare l'argomento può portare i bambini a sentirsi smarriti, soli e più spaventati, con conseguenze sulla loro salute e sul loro benessere. È essenziale avere conversazioni aperte e oneste con i bambini per aiutarli a elaborare ciò che sta accadendo", ha dichiarato Lemche.

Go up