Agenda 2030 spiegata ai bambini video

Video dell'Agenda 2030

Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) sono stati adottati da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015 per porre fine alla povertà, ridurre le disuguaglianze e costruire società più pacifiche e prospere entro il 2030. Conosciuti anche come Obiettivi globali, gli SDG sono una chiamata all'azione per creare un mondo in cui nessuno sia lasciato indietro.

Gli SDG non possono essere raggiunti senza la realizzazione dei diritti dell'infanzia. Mentre i leader mondiali lavorano per mantenere la promessa del 2030, i bambini di tutto il mondo si stanno battendo per garantire il loro diritto a una buona salute, a un'istruzione di qualità, a un pianeta pulito e altro ancora. I leader di domani, la capacità dei bambini di proteggere il futuro di tutti noi dipende da ciò che facciamo per garantire i loro diritti oggi.

La povertà nega ai bambini i loro diritti fondamentali all'alimentazione, alla salute, all'acqua, all'istruzione, alla protezione, al riparo e altro ancora, riducendo la loro capacità di costruire un futuro migliore per se stessi e per le generazioni a venire. Senza un'azione globale, la povertà infantile rischia di consolidare le disuguaglianze sociali e di escludere le bambine e i bambini più vulnerabili dai servizi di cui hanno bisogno per sopravvivere e prosperare.

Youtube sdgs

Da anni gli scienziati ci avvertono che i problemi ambientali, conseguenza dell'attività umana, rappresentano un pericolo sia per la nostra salute che per quella del pianeta. Il coronavirus ci ha dimostrato che non siamo immuni da queste minacce e il suo impatto non deve farci dimenticare la grande sfida che l'umanità deve affrontare: la lotta al cambiamento climatico. Organizzazioni come l'Unione Europea (UE), il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale si sono già pronunciate a favore di una ripresa verde per superare questa crisi sanitaria, finanziaria e sociale, seguendo il percorso tracciato dall'Agenda 2030 nella ricerca di un mondo più sostenibile.

  Come spiegare la malattia della maestra ai bambini

Il 25 settembre 2015, i 193 Stati membri dell'ONU hanno approvato l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano ambizioso che si propone di raggiungere una prosperità rispettosa del pianeta e dei suoi abitanti.  L'Agenda è composta da 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), ulteriormente suddivisi in 169 obiettivi, da raggiungere entro il 2030 con l'intento di "non lasciare indietro nessuno". La minaccia del cambiamento climatico è oggi più reale che mai e gli SDGs sono fondamentali se vogliamo evitare di compromettere il futuro dei nostri figli.

Video sdgs

Questo nuovo portale mette a disposizione degli educatori centinaia di materiali pedagogici, idee per le classi, contenuti multimediali e altro ancora, che illustrano come integrare al meglio l'Educazione allo sviluppo sostenibile nell'insegnamento e nell'apprendimento. Sfoglia le risorse

La nuova Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile rappresenta un significativo passo avanti nel riconoscimento del contributo della scienza, della tecnologia e dell'innovazione (STI) allo sviluppo sostenibile. Per saperne di più

Porre la cultura al centro delle politiche di sviluppo costituisce un investimento essenziale per il futuro del mondo e una condizione preliminare per il successo di processi di globalizzazione che tengano conto del principio della diversità culturale. Per saperne di più

Sdgs spiegato

Una volta che gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio sono giunti al termine, gli Stati, le agenzie delle Nazioni Unite, l'UE, le organizzazioni della società civile e gli attori dello sviluppo hanno discusso attivamente e inquadrato quella che sarebbe stata la visione e gli obiettivi comuni dello sviluppo dopo il 2015.

Nel settembre 2015, 193 Paesi hanno adottato l'Agenda universale 2030, una serie di obiettivi per porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e combattere le disuguaglianze senza lasciare indietro nessuno - un impegno che applichiamo nel nostro lavoro.

Investire nei bambini è un elemento chiave per raggiungere gli SDG. Le cattive condizioni di salute, la mancanza di opportunità educative, il degrado ambientale, le disparità di genere e la mancata protezione dei bambini dalla violenza e dallo sfruttamento rimangono i principali ostacoli a una crescita economica e a uno sviluppo sostenuti.

  Cosa è la via crucis spiegare ai bambini

Terre des Hommes ha ottenuto grandi successi nel fornire un'istruzione inclusiva a Gerusalemme Est, promuovendo un sistema che abbraccia la diversità e affronta la discriminazione. Finora il progetto ha aiutato 2.000 scolari e i loro genitori fornendo aule di apprendimento multisensoriali, attività extracurriculari e forum online per gli insegnanti per condividere le migliori pratiche di insegnamento in inglese e arabo. Per saperne di più su questo progetto, cliccate qui.

Go up