Calendario lunare spiegato ai bambini

4 fasi lunari

Molto tempo fa, un numero imprecisato di anni fa (chi vuole accennare alla propria età dopo un certo punto, giusto?!), ero una logopedista alle prime armi, che stava vivendo tutte le emozioni di una nuova carriera... e anche tutte le sfide. Una delle sfide più grandi di quei primi mesi fu un particolare cliente adulto che stavo visitando per un disturbo della voce. Ah, quell'uomo. Mi ha dato davvero del filo da torcere, con i suoi modi burberi e scortesi e un atteggiamento al limite dell'offensivo.

Dopo un paio di settimane di sedute, pensai di aver trovato un buon modo per rompere il ghiaccio: il giorno della prossima seduta sarebbe stato il suo compleanno. Sicuramente avrei potuto creare un minimo di rapporto con un augurio di buon compleanno e un interesse genuino per il modo in cui lui e la sua famiglia festeggiano i compleanni. Dopotutto, le sedute di terapia vocale richiedono molta conversazione (per mettere in pratica le tecniche) e a chi non piace parlare di sé, giusto?

Ebbene, non si sa mai, ma il mio desiderio di compleanno è stato accolto non con apprezzamento, ma con insulti e rabbia. Non sapevo che era di questa o quella religione e che non usano il nostro calendario? Non avevo capito che i documenti della nostra clinica lo costringevano a indicare il suo compleanno nel modo che preferivamo, senza la possibilità di indicare la sua vera data di nascita? Sigh.

Come si spiega il calendario lunare?

Un calendario lunare è un calendario basato sui cicli mensili delle fasi lunari (mesi sinodici, lunazioni), a differenza dei calendari solari, i cui cicli annuali si basano solo direttamente sull'anno solare.

Qual è la definizione di mese lunare per i bambini?

: il tempo che intercorre tra una luna nuova e la successiva, tra una luna piena e la successiva, ecc.

  Energia nucleare spiegata ai bambini

Qual è la differenza tra calendario lunare e solare per i bambini?

Parlando di un calendario lunare, di solito abbiamo 354 giorni; tuttavia, in un anno bisestile, un calendario lunare ha 384 giorni. Il calendario solare ha 365 giorni. A questi si aggiungono 365 giorni, cioè un giorno in più durante l'anno bisestile. Inoltre, un calendario lunare si sposta rapidamente rispetto a un calendario solare.

Fasi della luna ks2

Il calendario ebraico è diverso da quello che usiamo in Australia (chiamato "calendario secolare" o "calendario comune"). Il calendario secolare si basa sulla terra che gira intorno al sole, mentre il calendario ebraico si basa sulla luna che gira intorno alla terra. Per questo motivo lo chiamiamo anche calendario "lunare" (la parola "lunare" ci dice che ha a che fare con la luna). La luna impiega 29 giorni e mezzo per fare un giro intorno alla terra (un mese lunare). L'anno lunare ha 354 giorni (12 x 29 1/2), mentre l'anno secolare ha 365 giorni. Aggiungendo un mese in più nell'anno lunare (quando è bisestile), il calendario lunare rimane al passo con le stagioni proprio come il calendario solare (riceve un giorno in più una volta ogni 4 anni quando è "bisestile"). Questo è importante perché nella Torah ci viene detto che Pesach è una festa di primavera (si svolge sempre in primavera), e questo significa che il mese ebraico di Nissan (in cui si svolge Pesach) deve sempre essere nella stagione della primavera.

Il primo mese del calendario ebraico si chiama "Nissan" ed è la primavera in Israele. Il Capodanno ebraico, invece, è a Tishrei (che è il settimo mese). Questo non è così strano: si pensi che il capodanno australiano inizia a gennaio, mentre quello cinese inizia un mese o due dopo. Quindi, il calendario ebraico ha punti di partenza diversi per ragioni diverse.

  Germi e batteri spiegati ai bambini

10 fatti sul calendario

La Luna è l'unico satellite naturale della Terra (un corpo celeste che orbita intorno a un pianeta). La Luna impiega 27,3 giorni per compiere un'orbita completa intorno alla Terra, ma poiché la Terra si muove contemporaneamente intorno al Sole, impiega 29,5 giorni per attraversare le sue otto diverse "fasi" - un mese lunare.

Quando la Luna sembra diventare più grande, è "crescente" e quando sembra diventare più piccola, è "calante". Quando la faccia della Luna è completamente rivolta verso il Sole, si tratta di Luna piena e la vediamo tutta. Ma, man mano che la Luna si muove intorno alla Terra, la faccia rivolta verso di noi diventa gradualmente nascosta dal Sole fino a quando non riusciamo a vederla quasi per niente: questa è la Luna Nuova. Cosmico!

Fasi lunari in ordine sparso

Se avete osservato il cielo notturno, avrete notato che la Luna sembra cambiare forma ogni notte. Alcune notti, la Luna può apparire come una stretta mezzaluna. Altre notti, la Luna può sembrare un cerchio luminoso. E in altre notti, potreste non essere in grado di vedere affatto la Luna. Le diverse forme della Luna che vediamo nei vari periodi del mese sono chiamate fasi lunari.

La Luna non produce luce propria. C'è una sola fonte di luce nel nostro sistema solare: il Sole. Senza il Sole, la Luna sarebbe completamente buia. Quello che forse avete sentito chiamare "chiaro di luna" è in realtà solo la luce del sole che si riflette sulla superficie della Luna.

  Leonardo da vinci spiegato ai bambini

Sulla Terra, la nostra visione della parte illuminata della Luna cambia ogni notte, a seconda della posizione della Luna nella sua orbita, o percorso, intorno alla Terra. Quando abbiamo una visione completa del lato completamente illuminato della Luna, quella fase è nota come luna piena.

Ma dopo la notte di ogni luna piena, man mano che la Luna orbita intorno alla Terra, cominciamo a vedere meno Luna illuminata dal Sole. Alla fine, la Luna raggiunge un punto della sua orbita in cui non vediamo più alcuna parte della Luna illuminata. A quel punto, il lato più lontano della Luna è rivolto verso il Sole. Questa fase è chiamata luna nuova. Durante la luna nuova, il lato rivolto verso la Terra è scuro.

Go up