Anafora spiegato ai bambini

DISPOSIZIONI LETTERARIE | Imparare con esempi | Figura retorica

Crediti immagine L'anafora utilizza la ripetizione di una parola o di una frase all'inizio di un'opera nelle clausole o frasi successive per aggiungere enfasi o emozione. Scopri di più sull'anafora attraverso una definizione chiara e diversi esempi di anafora in poesie, letteratura, canzoni e discorsi. L'anafora è un espediente retorico utilizzato per enfatizzare il significato e aggiungere ritmo a un brano. Questa tecnica consiste nel ripetere una parola o una frase specifica all'inizio di versi o passaggi successivi. La ripetizione di una parola può intensificare il significato complessivo del brano. Scrittori e oratori usano l'anafora come forma di persuasione, come metodo per rafforzare un'idea specifica o come elemento artistico. Si veda l'uso ripetuto di in ogni nella poesia "London" di William Blake.

"Stanco di tutto questo, grido per una morte riposante, come se vedessi il deserto nascere da un mendicante, e il nulla bisognoso essere abbellito dall'allegria, e la fede più pura abbandonata infelicemente, e l'onore dorato vergognosamente mal riposto, e la virtù della fanciulla maleducatamente calpestata, e la giusta perfezione ingiustamente disonorata, E la forza è stata resa invalida da un'oscillazione zoppicante, e l'arte è stata resa linguacciuta dall'autorità, e la follia - come un medico - ha controllato l'abilità, e la semplice verità è stata chiamata semplicità, e il bene prigioniero ha assistito il capitano malvagio".

ANY WOMAN di Katherine Tynan ( con spiegazione in

Poiché l'anafora influisce sia sul significato sia sullo stile, se ne trovano esempi in poesia, prosa, dialoghi, discorsi e testi di canzoni. È un espediente letterario che ha il potere di enfatizzare il significato, aggiungere emozioni e creare un senso di ritmo.

  Come spiegare i cambiamenti climatici ai bambini home

Nel suo discorso "I Have a Dream", Martin Luther King Jr. ripeté le parole "I have a dream" all'inizio di cinque frasi consecutive. Ad ogni ripetizione, l'intensità della sua convinzione e l'ispirazione delle sue parole aumentavano.

Ho un sogno: che un giorno anche lo Stato del Mississippi, uno Stato che soffre il caldo dell'ingiustizia, che soffre il caldo dell'oppressione, si trasformi in un'oasi di libertà e giustizia. Ho un sogno: che i miei quattro figli vivano un giorno in una nazione in cui non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per il contenuto del loro carattere. Oggi ho un sogno.

"Non ci arrenderemo e non falliremo. Andremo avanti fino alla fine. Combatteremo in Francia, combatteremo nei mari e negli oceani, combatteremo con crescente fiducia e crescente forza nell'aria, difenderemo la nostra isola, a qualunque costo, combatteremo sulle spiagge, combatteremo nelle zone di sbarco, combatteremo nei campi e nelle strade, combatteremo sulle colline. Non ci arrenderemo mai".

FIGURE DEL PARLATO - II - Anafora, epistrofe, apostrofe

Che cosa significa anafora? L'anafora è un espediente retorico che consiste nella ripetizione di una parola o di una frase in clausole o frasi successive. L'anafora si trova tipicamente nella scrittura all'inizio di frasi successive. L'anafora è uno strumento efficace per contribuire a trasmettere un'argomentazione.

Gli scrittori forti sanno esattamente perché usano l'anafora. La ripetizione che l'anafora crea è enfatica e forte. Un bravo scrittore lo sa e usa questo strumento per comunicare la sua argomentazione.

Sì, è così che è stato chiamato il discorso. Tuttavia, il Dr. King ripete queste righe per comunicare il suo argomento. In ogni affermazione il suo sogno si costruisce. In ogni dichiarazione il suo sogno diventa più pressante. In ogni dichiarazione il suo sogno incita il pubblico a seguire la sua causa.

  Come spiegare la preistoria ai bambini

Come in tutti i buoni scritti, ogni parola e frase deve essere accuratamente elaborata e costruita tenendo conto dell'argomentazione dello scrittore e del suo pubblico. L'anafora è uno strumento utile quando lo scrittore usa la premeditazione.

Essendo un espediente retorico, l'anafora è un metodo di persuasione. Spesso l'anafora viene utilizzata nella scrittura saggistica, come nel discorso del Dr. King. Tuttavia, i bravi scrittori, sia che scrivano di narrativa che di saggistica, cercano sempre di convincere di qualcosa. Di conseguenza, l'anafora è evidente anche nella narrativa.

Scrittura del discorso 1 - Regola del tre, terzine e anafora

I politici e i personaggi politici usano spesso l'anafora nei discorsi per sottolineare i loro punti. Uno degli esempi più famosi di anafora proviene dal discorso "I Have a Dream" del Dr. Martin Luther King Jr. King usa la frase anafora "I have a dream" per iniziare otto frasi consecutive:

Ho un sogno che un giorno anche lo stato del Mississippi... sarà trasformato in un'oasi di libertà e giustizia. Ho un sogno: che i miei quattro figli vivano un giorno in una nazione in cui non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per il contenuto del loro carattere. Oggi ho un sogno!

Come espediente retorico, l'anafora è "la ripetizione di una parola o di una frase all'inizio di frasi consecutive, strofe poetiche o clausole all'interno di una frase". Gli artifici retorici, che includono la metafora e l'iperbole, sono usati per fare un punto quando si parla. Nello specifico, un'anafora può essere breve come una singola parola, come io, quando o e. Può anche comprendere più parole, come la frase anaforica "I have a dream" del Dr. Martin Luther King Jr. Le frasi anaforiche sono raramente più lunghe di poche parole (le frasi lunghe e ripetute possono confondere i lettori). Curiosità: il contrario di anafora è epistrofe, "una parola o una frase ripetuta alla fine di righe consecutive".

  La prospettiva spiegata ai bambini

Go up