Come spiegare il cambio marcia ai bambini

Come cambiare le marce su una mountain bike per principianti

Redattore web di BikeSocial. Uomo dei contenuti - recensore, tester su strada, presentatore di video, intervistatore e appassionato di gare. La prima moto è stata una Honda ST70 del 1979. Non è un granché in pista, ama le moto sportive, si preoccupa dei peli del casco, gioca occasionalmente a golf e a squash ma si diverte soprattutto a fare il padre di un bambino di 5 anni.

Il processo consiste nel cambiare marcia quando la velocità lo richiede e si agisce utilizzando la coordinazione di entrambe le mani (la destra per l'acceleratore e la sinistra per la frizione) con il piede sinistro per la leva del cambio e, naturalmente, tenendo gli occhi sulla strada davanti a sé invece di guardare i comandi.

Immaginate di partire da fermi: avete premuto il pulsante per inserire la prima marcia, avete ruotato l'acceleratore per ottenere un numero di giri sufficiente a rilasciare completamente la frizione e iniziare la vostra corsa. E poi? Avrete bisogno della seconda marcia per continuare ad accelerare, e sarà necessaria anche molto presto. Dopo un po' di pratica, i passaggi seguenti possono avvenire tutti in una frazione di secondo, ma prima assicuratevi che le azioni siano delicate fino a quando non avrete preso confidenza con la moto e le sue reazioni:

Come funzionano le marce di una bicicletta per i bambini?

L'uso delle marce sulla bicicletta facilita la pedalata. Le marce basse aiutano a pedalare sulle salite e le marce alte aiutano a scendere. Le leve del cambio sul manubrio cambiano le marce della bicicletta; la leva sinistra cambia le marce anteriori (se le avete), mentre la leva destra cambia le marce posteriori.

A cosa serve il cambio di marcia?

La regola di base è che si sale con le marce quando la velocità dell'auto aumenta e si scende quando è necessaria una maggiore potenza del motore. Ad esempio, si passa a una marcia più bassa quando si sale su una collina o si stacca a bassa velocità. Le marce determinano la quantità di potenza disponibile dal motore.

  Come si amministra un azienda spiegata ai bambini

Come cambiare le marce in bicicletta youtube

In un'automobile, il motore fa girare l'albero motore. L'albero motore fa girare gli ingranaggi della trasmissione, che fanno girare altre parti, che fanno girare le ruote. Ma le ruote non girano alla stessa velocità con cui il motore fa girare l'albero motore. Questo perché gli ingranaggi sono fatti per rallentare la rotazione. Gli ingranaggi danno anche più forza alla rotazione (o, per essere più precisi dal punto di vista scientifico, più coppia), in modo che le ruote possano far muovere l'intera auto. la maggior parte delle trasmissioni ha uno sfiatatoio per far uscire l'aria calda.

Una trasmissione ha alcuni ingranaggi che modificano la coppia più di altri. Per questo motivo una trasmissione ha una prima marcia, una seconda marcia, una terza marcia e a volte più marce. Ci sono anche la retromarcia e la folle. Un cambio automatico passa da una marcia all'altra da solo (tranne la retromarcia e la marcia di parcheggio). Un cambio manuale richiede che sia il conducente a decidere quando cambiare marcia. Il cambio manuale è anche chiamato cambio standard. Ciò crea confusione perché quasi tutte le auto negli Stati Uniti hanno il cambio automatico. In altre parole, la trasmissione "standard" è insolita negli Stati Uniti, non standard.

Come cambiare marcia in mountain bike

La regola di base è quella di scalare le marce quando la velocità del veicolo aumenta e di scalarle quando è necessaria una maggiore potenza del motore. Ad esempio, si passa a una marcia più bassa quando si sale su una collina o si stacca a bassa velocità.

  Come spiegare il resto ai bambini

La prima marcia fornisce la massima potenza di trazione ma il minor potenziale di velocità, mentre la quinta marcia, che fornisce la minore potenza di trazione, consente la massima gamma di velocità. La tabella seguente indica la velocità e i giri tipici per il cambio di marcia in salita o in discesa.

La regola di base per il cambio di marcia è "freni per rallentare - marce per andare". Quando l'auto aumenta la velocità, si passa alle marce superiori. Quando si vuole rallentare, si usa il freno a pedale. È necessario passare a una marcia inferiore solo quando si ha nuovamente bisogno dell'acceleratore per "guidare" l'auto.

Ci sono anche momenti in cui si può cambiare selettivamente marcia, ad esempio se si usa una marcia inferiore come la terza per una migliore accelerazione, si può passare alla quinta quando si è raggiunta la velocità di crociera prevista.

Per azionare la leva del cambio si utilizza un metodo noto come "palming". Potete esercitarvi quando l'auto è ferma e il motore è spento, ma assicuratevi di tenere il pedale della frizione premuto a fondo.

Video sul cambio di marcia in bicicletta

Il passaggio da una marcia all'altra è una funzione fondamentale per la maggior parte delle biciclette moderne (con l'eccezione di quelle a velocità singola e a cambio fisso), ma molti ciclisti non conoscono la differenza tra i diversi stili di cambio presenti sul mercato.

  Finanza spiegata ai bambini

Sebbene siano disponibili molti stili diversi, le fasce di prezzo sono simili. I cambi più economici possono essere acquistati per 20 dollari o meno e non si può pretendere che garantiscano una durata particolarmente lunga o una cambiata precisa. I cambi di fascia alta possono costare oltre 100 dollari (alcuni superano i 400) e sono caratterizzati da materiali resistenti e leggeri come la fibra di carbonio e il magnesio, da una regolazione superiore e da un funzionamento ultra scorrevole.

I cambi più comuni sulle biciclette da pendolare e da montagna sono chiamati "trigger" o "thumb shifters". Questo tipo di cambio si attiva quando l'utente preme delle brevi leve montate sul manubrio. Due leve sul lato sinistro del manubrio di solito spostano verso l'alto e verso il basso attraverso gli ingranaggi della catena sulla parte anteriore della bicicletta, mentre le leve sulla destra spostano attraverso le ruote dentate sulla parte posteriore della bicicletta.

Go up